martedì 18 ottobre 2011

Foster The People - Torches (Columbia, 2011)

Mi faccio fottere ogni volta.
Sarà che sto diventando vecchio.
Ogni dannata volta che mi avventuro (più per informazione che per interesse) a leggere quelle porcherie illegibili del NME e di Rolling Stone Magazine, trovo qualche presunta nuova band che merita ori e allori, che ha raggiunto il trionfo, eccetera, eccetera.
Ed io, come il fesso anzianotto che ormai sono, non mangio la foglia, non imparo mai, penso sempre "beh, sentiamo questo nuovo gruppo speciale!"
Ed, inevitabilmente, si tratta di qualche cagata indie alla moda o acustica con un cantante penoso o elettronica senza niente di interessante. In questo specifico caso, la seconda che ho detto. 

Musica da Gossip Girl, non trovo davvero un appellativo migliore per questo mediocre album reminiscente degli MGMT, Empire Of The Sun e di Peter, Bjorn e John: solo che i due gruppi da me citati qualche pezzo decente l'hanno fatto. Di quest'album salvo solo il pezzo che li ha portati al successo, Pumped Up Kicks, banalotto e contagioso. Il resto è fuffa alla moda, con qualche campionamento 8 bit, strumenti suonati da ragazzini semi incapaci e roba sistemata da un qualche produttore che sa fare il suo mestiere...

Si dice che il loro punto di forza siano i live, e a Loollapalooza, quest'Agosto, hanno suonato davanti a 35.000 fan in delirio. Aò, si a voi ve bbasta, a me m'avanza.
Voto: 4.7

0 commenti:

Facebook Blogger Plugin: Bloggerized by AllBlogTools.com Enhanced by MyBloggerTricks.com

Posta un commento